Francia

Marsiglia in un giorno

28 agosto 2014
vecchio-porto

Si può vedere Marsiglia in un giorno? Me lo hanno chiesto in molti di ritorno dal mio viaggio in Francia.

Ed io ho risposto di si; in un giorno, organizzandosi bene, si riescono a vedere le principali attrazioni della città. Certo, il consiglio come sempre è quello di assaporare con tutta calma i paesi che si visitano, quando possibile.

A me piace farlo, anche a costo di dover tagliare qualche altra tappa; mi piace conoscere meglio i quartieri, riuscire ad orientarmi, trovare i luoghi in cui sentirmi un po’ a casa anche quando sono in viaggio.

io-a-marsiglia

Per Marsiglia è successa la stessa cosa: mi sono fermata per un tempo imprecisabile a respirare il mare, a passeggiare sul porto, a studiare la città da diverse prospettive, dall’alto della Basilica di Notre Dame così come dall’isola d’If, di fronte al porto. E ne è valsa la pena.

Dal momento che però in molti mi avete chiesto consigli per visitare la città in un solo giorno, magari perché di passaggio durante una crociera, ecco allora cosa vedere e come muoversi a Marsiglia in un giorno. (Qui vi ho parlato della Marsiglia Card, considerate la possibilità di acquistare quella giornaliera, ma molto dipende da cosa vorrete visitare in città).

Comunque, preparatevi a camminare!!!

pescatori-porto

Si parte dal Vieux Port al mattino presto, quando i pescatori arrivano con le loro barche e improvvisano un vero e proprio mercato del pesce. È davvero uno spettacolo unico: i loro volti, le loro mani, segnati dal tempo e dal sole, il pesce freschissimo, i marsigliesi che scendono per la spesa. Mi sembra un buon modo per approcciarsi alla città!

Da qui si prosegue, rivolti verso il mare, ad ovest, per arrivare in uno dei punti panoramici della città, il luogo più in alto, dove si erge la Basilica di Notre Dame de La Garde a cui ho dedicato un intero post, che trovate qui, perché è stata davvero una tappa emozionante e piena di sorprese! Preparate la macchina fotografica perché lo spettacolo sarà davvero da immortalare!!! Che vista 🙂

croce

Sarà arrivata l’ora di pranzo, per cui vi suggerisco di fermarvi in una boulangerie pâtisserie per assaggiare le delizie della cucina locale, della panetteria e della pasticceria davvero ricche e buonissime. Ricordate i dolcetti di cui vi avevo raccontato durante la visita ad Aix en Provence? Ecco, la pasticceria francese è stata davvero una scoperta… e tra me e la pasta di mandorle si è confermata una vera passione!

Il pomeriggio è dedicato al quartiere del Panier, un angolo di pace dai colori tenui e dai vicoli stretti in cui assaporare una Marsiglia più rilassata e antica.

bianco-paneir

Da qui si scende di nuovo verso il porto, questa volta nella zona nuova, dove davanti alla Cathedrale de la Major sorge il Mucem, il museo delle Civiltà d’Europa e del Mediterraneo.

chiesa-porto-e-mucem

Esso merita sicuramente una visita anche solo per la particolarità della sua struttura in vetro e acciaio che regala scorci da togliere il fiato sulla città e sul suo mare!

dentro-il-mucem

Marsiglia in un giorno si vede, volendo, ma ci sarebbe ancora molto da scoprire: dal quartiere arabo a quello dei creativi, dalle vie degli artigiani al Palazzo Longchamp con i suoi musei delle Belle Arti e di Storia Naturale. E poi ancora le spiagge che si allungano verso Cascais e le magnifiche Corniche e le isole davanti al porto, tra cui quella d’If e la sua fortezza. Insomma, una città davvero ricca di suggestioni e attrazioni che alla fine vi farà venir voglia di tornare!

You Might Also Like