Browsing Category

Riflessioni

Riflessioni

Sul valore del tempo e sull’amore per noi stessi e per la vita

15 aprile 2017
“Non sopporto più le persone che mi annoiano anche pochissimo e mi fanno perdere anche un solo secondo di vita”.
Ho letto questa frase mentre scorrevo distrattamente la bacheca di qualche social; ho iniziato a ripetermela nella mente e milioni di pensieri hanno iniziato a scorrermi lungo la schiena.
 
La frase in questione è di Goffredo Parise, lo scrittore di cui qualche anno fa ho visitato la bellissima casa in riva al fiume Piave, in Veneto.
 
A mente fredda, dopo tanti ragionamenti e momenti di riflessione e consapevolezza, non posso che sottoscrivere ogni sua parola: ho imparato il valore del tempo, del nostro tempo che, oggi più che mai, è troppo prezioso per essere perso dietro a persone, argomenti e attività che ci tolgono energie senza darci nulla in cambio.
 
Voglio concentrarmi sulla bellezza che ho intorno, circondarmi di persone positive e di buone vibrazioni; voglio coltivare la gratitudine, imparare dalla natura a dare senza chiedere nulla in cambio, se non il rispetto e la cura. 

Continue Reading…

Riflessioni

I miei Travel Dreams per il 2017

20 febbraio 2017

La vita ha più fantasia di noi e così mi ritrovo a scrivere i miei Travel Dreams per il 2017 quando è quasi finito il secondo mese dell’anno, ma va bene così. C’è forse un tempo stabilito per sognare?

Il 2016 è stato un anno pieno e importante: l’anno del matrimonio con Luca e del nostro viaggio di nozze on the road attraverso tutto il Canada, da est ad ovest. Ma è stato anche l’anno delle fughe lunghe un weekend, tra Umbria e Toscana e del nostro viaggio alla scoperta del cuore della Puglia, che ci ha fatto letteralmente innamorare e in cui speriamo di tornare davvero presto. Continue Reading…

Riflessioni

Il cuore dell’Italia è ancora in piedi e ha bisogno di noi

1 febbraio 2017

Lunedì scorso, complice un pomeriggio libero dal lavoro e un timido sole di fine gennaio, siamo tornati a Civita di Bagnoregio, una delle perle della nostra Tuscia, famosa in tutto il mondo come “la città che muore”.

Abbiamo spento il cellulare e acceso i sensi. Ci siamo presi per mano e abbiamo passeggiato tra vicoli stretti e gatti sornioni, riscoprendo il piacere di rallentare, di raccontarci, ridere e ascoltare il silenzio dell’aria di fine gennaio.

Avevamo bisogno di staccare la mente e Luca ne ha approfittato per scattare delle foto per il suo sito e un progetto speciale.

Sono state ore lente e silenziose, tra i vicoli di un borgo praticamente deserto, cosa che inizialmente ed egoisticamente ci ha fatto davvero piacere perché era proprio quello di cui sentivamo la necessità: un mix di silenzio e bellezza che solo i piccoli borghi riescono a regalare.

Continue Reading…

Riflessioni

Un sogno lungo una vita: la Sicilia che vorrei

29 febbraio 2016

“Sicilia!” Pronuncio queste 7 lettere e la testa si riempie di immagini, di profumi, di colori che ho sognato, immaginato e visto mille volte su siti e guide senza mai poterli vivere in prima persona.

La Sicilia è il mio viaggio mancato, il viaggio agognato, il viaggio organizzato per ben tre volte e mai compiuto.

E se è vero che l’attesa aumenta il desiderio io della Sicilia sono ormai follemente innamorata senza nemmeno averne mai calpestato la terra o essermi bagnata nelle sue acque limpide. Continue Reading…

Riflessioni

Io e il mare: che tipo da spiaggia sono?

23 febbraio 2016
Una delle spiagge di Vieste

Il mare mi affascina da sempre, eppure c’è qualcosa che mi tiene lontano da lui.

Sarà per la mia pelle chiarissima che ha bisogno di strati su strati di crema e che nonostante tutto finisce per arrossarsi, sarà perché io di stare ferma al sole proprio non sono capace, fatto sta che sono anni (davvero tanti!) che non faccio un viaggio in una località di mare.

Anche quando si è trattato di scegliere il viaggio di nozze, complice anche il mio futuro marito, abbiamo dirottato su altre mete, su uno di quegli on the road che ci piacciono tanto.

Ma l’idea del mare è rimasta e il prossimo agosto vorrei finalmente prendermi del tempo per riallacciare questo rapporto tra me e quelle immense, bellissime distese di blu.

Perché se fino a poco tempo fa non ci pensavo proprio, ora il mare, sì, proprio lui, comincia a mancarmi. Continue Reading…

Riflessioni, Senza categoria

Travel Dreams: del viaggio più importante di questo 2016

12 febbraio 2016

Arrivo in ritardo e con un post sui generis.

Il primo mese dell’anno per me è sempre stato un mese di assestamento, in cui faccio i conti con l’anno appena trascorso e cerco di pianificare quello nuovo.

E in effetti lo è stato anche quest’anno. Non ho scritto sul blog, nemmeno dei buoni propositi di viaggio per il nuovo anno come invece avevo fatto all’inizio del 2015; piuttosto ho lavorato dietro le quinte, ho messo in piedi diversi progetti, deciso come muovermi nei mesi futuri.

Ma l’inizio dell’anno è stato anche pienissimo di cose da fare, di decisioni da prendere. Perché quest’anno non ci sono solo tanti sogni da coltivare ma progetti concreti da realizzare con cura e dedizione. 

Meno di un anno fa riflettevo sull’andare o restare, su cosa fare della mia vita. Poi è arrivato Luca e tutto è cambiato. Continue Reading…

Irlanda, Riflessioni

Il castello di Malahide e una proposta che ti cambia la vita

10 dicembre 2015

L’Irlanda, se vi è capitato di leggermi lo sapete, è uno dei Paesi che amo di più. 

La sento da sempre un po’ mia, con i suoi colori, la sua ospitalità, il suo cielo senza fine e il forte vento che viene dall’oceano.

Dopo mesi di silenzio torno a scrivere e lo faccio proprio da lei. Da un luogo che mi rimarrà per sempre nel cuore, non solo per la sua bellezza ma anche e soprattutto per il momento indimenticabile che mi (ci) ha regalato. Continue Reading…

Riflessioni

Dell’autunno, di buoni propositi e di frutti da raccogliere

22 settembre 2015

L’autunno è la stagione più dolce, e quello che perdiamo in fiori lo guadagniamo in frutti. (Samuel Butler)

Benvenuta alla mia stagione preferita. A quella in cui sono nata e che ogni volta accolgo come fosse un capodanno. Un nuovo inizio.

Settembre è il mese dell’elaborazione; l’estate scivola via e io mi ritrovo a fare bilanci e mettere nero su bianco i buoni propositi per il futuro.

Ho promesso a me stessa di essere meno severa nei miei confronti, di volermi più bene. Ho promesso a me stessa di dedicare al mio lavoro il giusto tempo, senza sottrarne troppo alle mie passioni e a chi mi sta accanto.

Perché piano piano capisco quali sono le mie priorità e voglio coltivarle e coccolarle come giusto che sia.

E così ho deciso di sorridere di più, di vestire meno di nero, di tornare a scrivere cose che terrò solo per me e di fare viaggi anche solo per fotografare volti e scene di vita che è la cosa che mi piace di più e della quale mi dimentico sempre troppo spesso.

Ho fatto una lista infinita di buoni propositi, tra cui c’è anche la sempre rimandata dieta… E ora eccomi qui.

Ad attendere ottobre come si attende il primo giorno dell’anno, il ritorno ad un nido sicuro. Il cuore pieno di fascino dell’autunno, che ti abbraccia e ti porta dritta dritta verso nuovi orizzonti.

E allora benvenuto a lui.

DSC_3217
Ai colori che ti scaldano il cuore, all’aria della mattina che ti fa arricciare il naso mentre sei a correre al parco, alle tazze di tè alla cannella tra le mani… a un autunno in cui raccogliere frutti e realizzare sogni.

Perché se questa estate è servita per la semina ora è tempo di iniziare a raccogliere i risultati e a mettere nuove basi per progetti più grandi, per un inverno e un nuovo anno che so già porteranno grandi novità da queste parti.

Per ora non voglio dire altro. Ci sono cose che vanno sedimentate, assaporate; c’è di mezzo la scaramanzia e la voglia, per una volta, di voler prima vivere e poi raccontare.

Voglio vivere a pieno questo autunno. Tanti lavori da portare a termine, tanti viaggi da fare, luoghi da esplorare,

Intanto prendo una dei miei amati foulard colorati e vado a vivermi uno dei primi tramonti d’autunno. Il cielo è limpido, l’aria stasera è più frizzante e a me viene da sorridere.

Riflessioni

Della mia estate di scoperte e viaggi condivisi

5 settembre 2015

Settembre, tempo di bilanci. Di buoni propositi e nuovi inizi. 

Credo che ci siano stagioni che non si dimenticano facilmente. Questa estate è una di quelle.

È stata l’estate più intensa della mia vita, di quelle che ti mettono alla prova, ti travolgono, ti cambiano, ti fanno scoprire te stessa e il mondo sotto una nuova prospettiva.

Un’estate che mi ha portato via un’altra colonna importante della mia famiglia e della mia vita ma che mi ha regalato, mi piace pensare proprio grazie a lei, un incontro speciale, con il miglior compagno di vita e di viaggio che potessi desiderare.  Continue Reading…