Irlanda

Howth: una baia di pace vicino Dublino

8 agosto 2014

Howth è il luogo ideale per chi cerca un angolo di tranquillità a poca distanza dal centro di Dublino. Si tratta di un pittoresco villaggio che sorge su un promontorio naturale a 15 km dal centro cittadino.  fari

faro       molo

Potete raggiungerla in auto oppure attraverso la comoda linea del DART, un treno che percorre l’intera baia di Dublino; Howth è il capolinea nord, non potrete sbagliare!

barche

porto

Preparatevi a un vento sferzante, comunque nulla in confronto a quello che troverete se deciderete di visitare la costa ovest dell’Isola e le Cliff of Moher.

casa

All’uscita della stazione, una mappa presenta il villaggio, la sua estensione e le diverse zone del promontorio.

howth

Da qui, in pochi minuti potete spostarvi al vicino molo est, con le barche dei pescatori e il faro bianco e rosso.

bianco-e-rosso

Ricordo che arrivata qui, mi sono seduta su una pietra della baia; respirare profondamente quest’aria di pace assoluta, mi ha rimesso al mondo.

Ero lì, sola, sotto un cielo grigio di dicembre, tra il leggero rumore delle onde e le chiacchiere dei pescatori e degli abitanti di quelle case colorate che sembrano uscite da una favola. E mi sono sentita serena!

mare

ciottoli

Di fronte al molo est l’Ireland’s Eye, raggiungibile con piccole imbarcazioni e interessante sito naturalistico. Se siete fortunati, (a me purtroppo non è capitato) tra i moli e i pescherecci di mille colori, potrete avvistare simpatiche foche in attesa di cibo! 🙂

bianco-e-nero-porto

Dopo esservi riposati davanti a questo spettacolo della natura sarete pronti ad affrontare la lunga passeggiata che in un paio d’ore vi permetterà di raggiungere il Baily Lightouse e poi, se siete allenati, continuare fino a completare il giro dell’intera penisola di Howth

vie

Addentrandovi invece alle spalle del molo troverete le prima salite e una serie di deliziose casette con i comignoli fumanti e le pareti esterne di mille colori!

Spero che le foto scattate con il mio smartphone rendano almeno un po’ l’atmosfera che si respira da quelle parti! Howth è davvero un luogo ameno, fuori dal tempo, perfetto per trascorrere una mattinata di puro relax fuori dal caos cittadino.

E prima di tornare a Dublino, non dimenticate di fermarvi in uno dei pub tipici del villaggio, per mangiare il pesce freschissimo portato dai pescatori locali o dell’ottimo salmone affumicato, tipico della zona, di cui ancora, se chiudo gli occhi, ricordo il sapore.

ub

     

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply Simone 14 aprile 2015 at 15:28

    dovevo andarci il mese scorso, quando son stato a Dublino…ma… una bufera mi ha fatto cambiare programma 🙁

    • Reply Erika Francola 14 aprile 2015 at 15:34

      Che peccato! Mettiamola così…uUn motivo in più per tornare 😀

  • Reply In giro per parchi: St Stephen's Green a Dublino | Viaggi del taccuino 7 luglio 2016 at 22:39

    […] le scogliere a piccolo sull’Atlantico, o di quando sono scappata per una mezza giornata ad Howth, nella baia di Dublino, tra foche e barche di […]

  • Leave a Reply

    Su questo sito utilizziamo i cookies tecnici di Analitycs. Cliccando sul pulsante Accetto permetterai il loro utilizzo. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi