Foto nel taccuino - Francia, Francia

Sapone di Marsiglia: un arcobaleno di emozioni

10 marzo 2015

Dici Marsiglia e pensi al sapone.

E in effetti l’accostamento è inevitabile. Inevitabile quando arrivi in città ed inizi a passeggiare per le sue strade, i suoi quartieri e non puoi fare a meno di imbatterti in negozi, chioschi e mercati che vendono sapone di Marsiglia di ogni tipo, forma, colore e profumazione.

particolare-saponiHo dedicato quasi tre giorni alla visita della città di Marsiglia e non sono riuscita a tenere il conto delle volte che sono entrata nelle sue botteghe tipiche, con i mobili dai colori tenui che sanno tanto di Provenza, e le saponette esposte in ogni dove. Un viaggio nel viaggio.

sacchettiRotonde, cubiche, grezze, lavoratissime. Alla lavanda, logicamente. Ma anche alla vaniglia, ai fichi, alla cannella, all’olio di oliva. Viola, rosse, bianche, verdi. Una meraviglia per gli occhi! E non solo.

savon

saponiAlla fine ne ho comprate due o tre, il bagaglio a mano non permetteva di più. Ma se chiudo gli occhi con la mente sono ancora lì, nella bottega del Panier con la scritta Marseille in ferro battuto e il sapone grezzo a pezzi, nel negozio color lavanda lungo il Porto Vecchio o davanti alla barca attraccata di buon mattino, che invece di vender pesce, aveva tante, infinite saponette rotonde da perderci la testa!

venditore

sapon-color

saponette-colori

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply Martina 9 settembre 2014 at 13:44

    Io ho ancora la saponetta arancione che ho comprato durante il mio viaggio, un acquisto obbligatorio 😉

    • Reply Viaggi del taccuino | Erikamelie 9 settembre 2014 at 13:57

      Assolutamente si. Quella tipica alla lavanda e quella ai fichi sono ancora su una mensola. Credo non avrò mai il coraggio di usarle 😀

  • Reply Gregory Smith 3 ottobre 2014 at 7:20

    I love your blog

    I have read this article and enjoyed it

  • Reply Cosa fare ad Avignone, la città francese dei Papi | Viaggi del taccuino 7 luglio 2016 at 22:45

    […] usciti dal Palazzo, ci dirigiamo verso le mura, tra botteghe tipiche di stoffe, spezie, alimentari, sapone e souvenir, raggiungiamo Ponte Saint-Bénézet che è possibile visitare con un biglietto […]

  • Leave a Reply

    Su questo sito utilizziamo i cookies tecnici di Analitycs. Cliccando sul pulsante Accetto permetterai il loro utilizzo. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi