Veneto

Una cena al Bon Tajer di Lentiai

1 aprile 2015

Vi ho già parlato qui e su Viaggi Low Cost della mia esperienza in Veneto con il blog tour #PiaveLive alla scoperta del Piave e di perle preziose come la casa di Dino Buzzati, quella di Goffredo Parise, il suggestivo Brent de l’Art e molto altro ancora. C’è per un paradiso per i cinque sensi, però, di cui non vi ho ancora svelato nulla. Si tratta del ristorante Bon Tajer!

7jpg

Dopo una giornata impegnativa tra le Volpere, che ci ha raccontato Greta in questo post, e una tappa veloce in questo delizioso B&B di Feltre per lasciare le valigie, ci siamo diretti verso Lentiai, sempre nel bellunese, per regalarci qualche ora di pure piacere in questo speciale agriturismo.

Il Bon Tajer si trova infatti nelle Dolomiti venete, in provincia di Belluno, a circa 600 metri di altitudine.

19

L’accoglienza è da 10 e lode: un aperitivo speciale con un buonissimo vino e assaggi di specialità locali nella cantina della struttura, tra formaggi e affettati in via di stagionatura e vasi che conservano verdure e fiori di campo.

All’ingresso salta subito all’occhio l’originalissimo arredamento delle sale del ristorante: taglieri dipinti da diversi artisti ricoprono pareti e soffitti rendendo l’atmosfera davvero unica e coloratissima.

11

Le portate si susseguono in una continua esplosione di gusto e profumi unici e in un ambiente davvero piacevole che ricorda le tradizioni contadine di un tempo! C’è la polenta, affettati e formaggi tipici, i maltagliati di polenta, la zuppa di zucca, il crostone di radicchio, i pastin e molto altro ancora. Il tutto accompagnato da sidro di mele dell’azienda, birra sponcio, eccellenti vini e idromele a chiudere una serata da sogno!

Il menu proposto dal Ristorante Bon Tajer

Salame nostro

Bocconcini di mais con salsa ai funghi

Croste di polenta con ricotta affumicata

Formaggio di malga e di latteria affinato al caffè con confettura di pere frutta secca e petali di calendula

Gusci d’uovo con crema e cipolla in agrodolce

Crema di zucca con panna acida e crostini di pane nero

Crosticcio di radicchio

Maltagliati di mais con calendula, burro di malga e achilea

Spiedo misto di cotto nel caminetto a legna

Schiz alle erbe aromatiche

Pastin al fieno 

Patate speziate 

Verdure miste

— 

Latte stregato

Torta di noci e semifreddo allo yogurt

Non vi è venuta fame? 🙂

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply dueingiro.blogspot.it 1 aprile 2015 at 18:30

    Sei stata nella nostre zone!! Super e poi certo, si mangia da Dio ;-)!

    • Reply Erika Francola 1 aprile 2015 at 18:43

      Innamorata folle della vostra terra! E della vostra enogastronomia 😀 Spero di tornare presto!

    Leave a Reply

    Su questo sito utilizziamo i cookies tecnici di Analitycs. Cliccando sul pulsante Accetto permetterai il loro utilizzo. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi