Irlanda, Senza categoria

Newgrange, un viaggio magico indietro nel tempo

14 settembre 2015

Uno dei miei sogni sin da ragazzino era quello di poter visitare il sito megalitico più bello, enigmatico, fantastico e decisamente intrigante di Newgrange, in Irlanda e quest’anno, insieme ad Erika, ci sono riuscito.

Questa tomba monumentale a corridoio risale al 3200 a.C, oltre 5000 anni fa, più antica di Stonehenge.

La pietra posta all’ingresso è di incredibile manifattura e bellezza; su di essa vi sono scolpiti numerosi triskel, simbolo molto potente per l’antica cultura pagano – nordica.

Delimitato da 97 pietre perimetrali, con un diametro di 75 metri ed un peso pari a 200.000 tonnellate, nel 1993 è stato dichiarato patrimonio mondiale UNESCO.

Irlanda294firma

Appartenente al complesso archeologico del Brú na Bóinne, che in gaelico – irlandese significa la dimora del Boyne, costituisce uno dei più importanti siti archeologici di origine preistorica al mondo.

Tale luogo si trova nella valle del fiume Boyne, a circa 40 km dalla capitale Dublino e a pochi chilometri dalle città di Slane, la quale dista soltanto 5 km, e dalla cittadina di Drogheda, che dista solo 8 km.

Oltre al tumulo di Newgrange, l’area include un complesso archeologico di oltre 90 monumenti costruiti durante il neolitico da un’antichissima civiltà contadina preceltica scomparsa repentinamente.

Ma non fatevi ingannare dalle dimensioni di questo tumulo, poiché al suo interno troverete degli spazi angusti e decisamente non adatti a persone che soffrono di claustrofobia.

Irlanda293firma

L’interno è semplice, ma d’impatto; ricco di motivi misteriosi incisi su pietra, quali caprioli, spirali, losanghe e figura geometriche, il corridoio risulta essere un passaggio verso qualcosa di veramente magico.

E di magia, vi giuro, questo luogo è pregno!

Una volta che abbiamo percorso questo corridoio, che per i suoi spazi angusti può incutere un certo timore ad alcune persone, ci troviamo di fronte ad una camera a forma di croce con un soffitto alto posto al centro delle tre piccole stanze.

Dopo una breve spiegazione della nostra guida, rigorosamente in inglese, inizia lo spettacolo!

Si, inizia lo spettacolo che rende Newgrange uno dei siti archeologici più strabilianti che il mondo conosca.

Irlanda298firma

Orientato per catturare i primi raggi del solstizio d’inverno, la luce che penetra nei primi minuti di questo giorno regala all’appassionato, al ricercatore e allo studioso una delle emozioni più belle e intense che si possano mai provare nella vita.

Il corridoio della tomba e la camera sepolcrale vedono così la luce per soli 17 minuti; trascorso questo breve, ma intenso lasso di tempo, il buio torna da padrone per un altro lungo anno.

Ebbene, noi abbiamo potuto vivere questo momento!

Come abbiamo fatto? Semplice! Al visitatore è concesso vedere questo prodigio ogni giorno e in ogni momento dell’anno, grazie all’oscuramento della camera e all’utilizzo di particolari luci moderne, montate appositamente al suo interno senza intaccare o alterare la sua magnifica struttura.

Irlanda282firma

Vi possiamo assicurare che quello che abbiamo provato e quello che abbiamo vissuto vanno al di là di ogni aspettativa. Personalmente, è stato uno dei momenti più belli e intensi della mia esistenza. Straconsigliato!

Informazioni utili per visitare Newgrange

  • È possibile raggiungere il sito di Newgrange autonomamente in macchina, oppure con il Bus Eireann, che effettua una corsa tra il Centro Visitatori e la vicina Drogheda, collegata a sua volta con Dublino.
  • Newgrange è aperto tutto l’anno, fatta eccezione per il 24, 25, 26 e 27 dicembre dalle 9.00 alle 17.00 (19.00 in estate).
  • Il costo del biglietto per la mostra e l’accesso a Newgrange è di 5,80€.
  • Non è possibile visitare Newgrange in maniera autonoma, ma solo con la classica visita guidata.
  • La visita del sito di Newgrange è a numero chiuso ogni giorno; non c’è possibilità di prenotare online per cui il consiglio è quello di recarvi di mattina al centro visitatori. Qui vi verrà consegnato il biglietto e un numero con l’orario di partenza della navetta.
  • La navetta parte dalla fermata posta subito dopo il ponte sul fiume Boyle, poco dopo il centro visitatori in cui potete fermarvi per osservare l’interessante esposizione legata al centro archeologico, comprare dei souvenir o mangiare qualcosa in attesa del vostro turno.
  • Siamo in Irlanda e non ci sono ripari nei dintorni: quindi ricordatevi di indossare abiti comodi, scarpe da ginnastica o trekking e di portare con voi l’immancabile impermeabile!

 

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Elisa 29 settembre 2015 at 16:13

    E’ stata una delle ultime tappe del mio viaggio in Irlanda e anche a me è piaciuto tantissimo, sia per la sua storia che per lo spettacolo che si può ammirare!
    Credo che essere veramente lì durante il solstizio sia una delle esperienze più belle da fare 🙂
    E complimenti per le foto!! Sono bellissime!

    • Reply Erika Francola 30 settembre 2015 at 8:56

      Si, un luogo davvero affascinante!
      Sarebbe bellissimo trovarsi lì durante quel giorno… chissà! 😀
      Ringrazio da parte di Luca per le foto!
      Un abbraccione

    Leave a Reply

    Su questo sito utilizziamo i cookies tecnici di Analitycs. Cliccando sul pulsante Accetto permetterai il loro utilizzo. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi