Toscana

Maremma Toscana: le spiagge più belle da vivere tutto l’anno

30 Ottobre 2019

La Maremma è una delle zone più belle della Toscana e vanta uno dei tratti costieri più affascinanti e particolari dell’intera regione, tra ampie spiagge sabbiose e piccole calette nascoste.

Stiamo parlando di oltre 170 km di litorale che custodisce numerose aree protette, tra cui il Parco della Maremma e la Riserva Naturale Dune Feniglia.

A inizio giugno io, Luca e Gabriele abbiamo scelto proprio questa zona per trascorrere qualche giorno di relax; il tempo non era ancora adatto per i bagni al mare e questo ci ha dato la possibilità di scoprire che anche fuori stagione la Maremma Toscana è capace di regalare paesaggi ed emozioni uniche.

Le spiagge della Maremma Toscana infatti sono perfette per i soggiorni estivi così come per delle lunghe passeggiate nelle altre stagioni dell’anno. Allo stesso modo le scogliere a picco e le cale più selvagge possono essere una meta perfetta per gli amanti del trekking e della fotografia.

Da Capalbio fino a Follonica, la Maremma Toscana regala spiagge incontaminate, acque limpide, pinete e macchia mediterranea, tutte da scoprire. 

Vediamo insieme, da sud a nord, alcune mete da non perdere tra le spiagge della Maremma Toscana.

Capalbio

Le spiagge di Capalbio, come l’Ultima Spiaggia e il Chiarone sono le prime del litorale toscano, al confine con quello laziale e sono tra le più belle della Toscana, con il mare di mille sfumature, la sabbia bianca e la macchia mediterranea a fare da cornice a un paesaggio da togliere il fiato.

Da non perdere anche il borgo di Capalbio, con il suo castello che regala punti panoramici sul territorio circostante.

Giannella, Feniglia e le spiagge dell’Argentario

Il promontorio dell’Argentario è collegato alla terraferma dai due tomboli di Giannella e Feniglia. Si tratta di una sottile striscia di sabbia, di circa 6 km, caratterizzata da sabbia fine e chiarissima.

Noi abbiamo percorso gran parte della spiaggia della Feniglia, inclusa all’interno della Riserva Naturale delle Dune di Feniglia, tra acque turchesi e una pineta che ospita animali e alberi secolari.

Nei dintorni assolutamente consigliata una visita al Monte Argentario e agli abitati di Porto Santo Stefano, Orbetello e Porto Ercole.

Le spiagge dell’Argentario, a differenza di quelle di Feniglia e Giannella, adatte a tutta la famiglia, sono spesso di ciottoli e perfette per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Tra le più famose Cala Grande, Cala Piccola e Cala del Gesso.

Di fronte ad esse sorgono le isole dell’Arcipelago Toscano, altra meraviglia di questa regione capace ogni volta di stupirci e farci innamorare.

Alberese

Marina di Alberese è una delle spiagge più importanti del Parco della Maremma, a sud del litorale toscano. Si tratta anche di una delle spiagge della Maremma Toscana più facili da raggiungere, grazie ad una comoda navetta che fa da spola tra l’ampio parcheggio e la spiaggia stessa.

Attraverso un sentiero che parte proprio da Alberese è possibile raggiungere anche la suggestiva spiaggia di Cala di Forno, una delle più selvagge e autentiche dell’intera zona. Essa appartiene al comune di Talamone, un borgo che vi consiglio assolutamente di visitare e si raggiunge esclusivamente a piedi, oppure via mare. Il percorso è lungo e, con il caldo, può risultare anche faticoso ma la magia della natura incontaminata, delle acque cristalline e degli animali che la popolano, tra cui volpi e caprioli, ripaga di ogni fatica.

Castiglione della Pescaia

Quello di Castiglione della Pescaia è uno dei più famosi e frequentati tratti costieri della Toscana.

Tra le spiagge da non perdere sicuramente il Lido delle Rocchette, con le sue affascinanti calette dal fondale roccioso, che si possono raggiungere a piedi o in bicicletta e la Spiaggia delle Marze, un lungo tratto di litorale che sorge a ridosso della Pineta del Tombolo.

Cala Violina

La spiaggia di Cala Violina, una delle più famose della Maremma, è il cuore della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, nella parte settentrionale del litorale maremmano.

Il nome della spiaggia si riferisce al suono prodotto dai granuli di quarzo che compongono la sabbia e che se sfregati tra loro emettono appunto un suono dolcissimo che ricorda quello di un violino.

La spiaggia proprio come tutte le cose preziose non è facilmente accessibile; si raggiunge infatti solamente a piedi, attraverso un percorso di oltre un chilometro e mezzo che si snoda all’interno della pineta e offre numerosi punti panoramici che vi regaleranno viste mozzafiato sulle acque cristalline della Maremma.

Golfo di Baratti

Nella parte settentrionale del litorale della Maremma Toscana troviamo il Golfo di Baratti, un tratto di costa famoso per le sue acque cristalline che gli sono valse l’appellativo di “Caraibi della Toscana”.

Da non perdere una visita alla città di Populonia, importante sito archeologico relativo al periodo etrusco, con la sua fortezza con vista sul mare e la necropoli con le tradizionali tombe a tumulo.

Queste sono solo alcune delle spiagge più belle della Maremma Toscana, quelle che in questi anni ho avuto la fortuna di visitare ed amare e che non vedo l’ora di tornare a scoprire insieme a mio marito e mio figlio, perché il mare e la natura incontaminata che lo circonda fa bene al cuore e all’umore in ogni periodo dell’anno.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Su questo sito utilizziamo i cookies tecnici di Analitycs. Cliccando sul pulsante Accetto permetterai il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi